Durata delle cerniere a scomparsa per porte: linee guida

Durata delle cerniere a scomparsa per porte: linee guida

Durata delle cerniere a scomparsa per porte

Quale è la durata delle cerniere a scomparsa per porte? Ci sono dati per prevedere una durata del funzionamento? Ecco come capirlo e verificarlo.

Le cerniere a scomparsa

Le cerniere per porte sono regolamentate dalla UNI EN ISO 1935, norma applicabile anche alle cerniere a scomparsa a singolo asse. Dobbiamo subito evidenziare che per le cerniere a scomparsa multi asse esistono riferimenti tecnici, ma non una vera e propria norma. Questi riferimenti tecnici si ispirano allo schema riassuntivo delle caratteristiche dettato dalla UNI EN ISO 1935 ma non sono assolutamente equiparabili perché riferite a test completamente diversi. Vediamo le differenze per compiere scelte consapevoli.

La durata della cerniera

La durabilità indica il numero di cicli in cui la cerniera opera senza  alterazione delle proprie caratteristiche di scorrimento: forza di azionamento e forza di attrito.

La durabilità di una cerniera è deducibile dalla stringa di classificazione secondo norma, precisamente nella seconda cifra da sinistra:

4             7            5             1             1             3             1             13

La norma prevede 2 gradi di durabilità:

Grado   Durabilità

4             25.000 cicli

7             200.000 cicli

I test di verifica cerniere

Per verificare la durabilità di una cerniera la UNI EN ISO 1935 prevede dei test specifici in sequenza:

  1. 20 cicli con carico specifico e successiva verifica attriti e giochi della cerniera;
  2. 25.000 o 200.000 cicli con carico specifico e successiva verifica attriti e giochi della cerniera;
  3. Prova di sovraccarico con massa aumentata del 50%, esecuzione di 5 cicli, resistenza sotto carico per 1 o 2 minuti, verifica attriti e giochi della cerniera.

Differenze fra cerniera a scomparsa singolo asse e multi-asse

Le prestazioni dichiarate nelle due classificazioni, anche se le stringhe possono apparire identiche, sono molto diverse in quanto riferite a test profondamente diversi:

  • Le cerniere multiasse vengono testate in copia (si ripartiscono il carico), le singolo asse no;
  • La velocità dei movimenti ciclo per le multiasse è inferiore del 25%;
  • La coppia di attrito ammessa a fine test nelle cerniere multiasse è superiore del 60%, cioè è concessa un’usura maggiore e quindi uno sforzo maggiore per muovere la porta.

Possiamo quindi affermare che, a parità di durabilità dichiarata, il comfort e la funzionalità delle cerniere a scomparsa a singolo asse certificate CE sono certamente migliori delle “cugine” multi-asse. Naturalmente esistono anche cerniere che vanno oltre le durate base della norma.

Quando progetti la tua porta tienilo presente!

Contattaci per ulteriori informazioni !

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*